Comunicato su dimissioni MiBACT

Roma, 13 giugno 2016

La Società italiana di Scienze Bibliografiche e Biblioteconomiche (SISBB), che rappresenta in tutte le sedi ufficiali i docenti universitari delle discipline del libro e della biblioteca, esprime la propria piena solidarietà nei confronti dei soci Giovanni Solimine, Mauro Guerrini, Luca Bellingeri e Gino Roncaglia che in qualità di membri del Consiglio superiore per i beni culturali e del Comitato tecnico-scientifico per i beni librari hanno confermato il 31 maggio 2016 le dimissioni dai loro incarichi.
La SISBB, nel far proprie le preoccupazioni espresse dai colleghi, condivide in particolare l'esigenza di intraprendere un riesame organico dell'organizzazione e delle funzioni delle biblioteche statali, come componente fondamentale di un servizio bibliotecario e bibliografico nazionale efficiente, basato sulla cooperazione e l'integrazione sul territorio, invertendo la grave tendenza alla contrazione di servizi e funzioni delle biblioteche statali stesse, alla riduzione della loro autonomia o allo snaturamento del loro profilo.
Il rilancio dell'attività culturale e scientifica nel nostro Paese non può prescindere dalle biblioteche e dal ruolo che esse esercitano nell'ambito dell'accesso alla conoscenza e dello sviluppo dell'istruzione, della ricerca e dell'innovazione.
E' indispensabile ricondurre le biblioteche dipendenti dal MiBACT ad una situazione accettabile per organici, finanziamenti e aggiornamento delle raccolte, che permetta agli studiosi italiani e stranieri di fare ricerca ad alto livello e a tutti gli utenti di poter perseguire efficacemente i propri studi e i propri interessi.
Le biblioteche hanno perciò urgente necessità di venire rafforzate, anche grazie ad un'adeguata immissione di nuovo personale qualificato e dotato di una solida e riconosciuta preparazione specifica di livello universitario.

Il Consiglio direttivo della SISBB

Saluti cordiali
Alberto Petrucciani